Oprah Winfrey compie 67 anni: ecco la sua incredibile storia

In occasione del 67° compleanno della conduttrice, autrice TV e attrice statunitense, ripercorriamo la sua storia che ha ispirato milioni di donne in tutto il mondo.

Una delle donne più amate d’America. Lei è Oprah Winfrey, celebre conduttrice, autrice TV e attrice statunitense che il 29 gennaio compie 67 anni. Il suo compleanno è l’occasione migliore per ripercorrere la sua vita. Una storia fatta di atroci sofferenze, rivalsa, successo, lotta e determinazione. Nata a Kosciusko, nel Mississippi, nel 1954, cresce in condizioni di assoluta miseria. La madre, Vernita Lee, è solo un adolescente. Il padre, Vernon Winfrey, farà la sua comparsa in un momento buio della vita di Oprah. La straordinaria ascesa di Oprah ha un inizio ben preciso. Tutto comincia alla Kosciusko Baptist Church, quando la piccola Oprah ha solo tre anni eppure ha già il coraggio - supportata dalla nonna - di parlare in pubblico e farsi applaudire da tutti i presenti in parrocchia. Ha una capacità innata di farsi ascoltare, è ipnotica e carismatica. E così, una volta adolescente, inizia a girare nelle chiese di Nashville recitando gli scritti di James Weldon Johnson, scrittore, poeta e pioniere delle lotte per i diritti civili degli afroamericani. Fin da piccolissima Ophra adora leggere. Divora libri su libri e non a caso è una bambina brillante. Talmente brillante e intelligente che salta le classi elementari e viene inserita direttamente in terza dove conosce la maestra Mary Duncan, che la stessa Ophra definirà la sua “più grande ispirazione”. 

 

OPRAH WINFREY: LA SUA STORIA DA FILM

 

Ma all'improvviso per la giovane Ophra inizia un vero incubo quando decide di raggiungere a Milwaukee la madre, partita per cercare lavoro come domestica. Qui Ophra subisce ripetute molestie sessuale da parte di un cugino, di uno zio e di un “amico” di famiglia. Violenze che racconterà di aver subito solo anni dopo. “Continuavo a credere - racconterà a 30 anni - di essere responsabile in qualche modo. Che fossi una cattiva ragazza”. Fortunatamente interviene il padre Vernon che la salva e la porta a vivere a Nashville. Qui Oprah cerca di guardare avanti e dimenticare tutto il male che le hanno fatto. Alle spalle ha anche una gravidanza indesiderata quando aveva 14 anni (ha perso il bimbo solo un mese dopo la nascita). A 17 anni può tornare a pensare alla scuola, a studiare e a ottenere il massimo dei voti al liceo, spronata dall’esigentissimo papà. Nel frattempo inizia a lavorare per una radio e a 19 arriva a presentare il telegiornale di un canale televisivo di Nashville. Davanti alle telecamere è completamente a suo agio e nel 1985 le affidano la conduzione di un talk tutto suo chiamato "The Oprah Winfrey Show". Realizza poi un sogno che cullava sin da bambina: fare l’attrice. Strappa infatti applausi recitando ne "Il colore viola" di Steven Spielberg. Grazie al ruolo di Sofia, ottiene le nomination all’Oscar e ai Golden Globe come miglior attrice non protagonista. 

 

OPRAH WINFREY, SPECIALE SUL CASO GEORGE FLOYD: GUARDALO SU DISCOVERY+ 

 

Ormai Ophra è conosciuta in tutta America. Piace la sua onestà, la sua forza, la sua capacità parlare in modo trasparente. Diventa una delle donne più influenti d’America e stabilisce ascolti record come nel 1993, quando una sua intervista a Michael Jackson viene vista da oltre 100 milioni di spettatori. È così seguita e amata che si dice abbia avuto un ruolo cruciale nella candidatura alle presidenziali alle di Barack Obama. Chiude il suo talk show dopo venticinque anni dalla prima puntata e dà vita alla Harpo Production, al suo canale via cavo "Own" e ai suoi giornali "O", "The Oprah Magazine" e "O at Home". Oprah Winfrey non smette mai di stare vicino ai meno fortunati, sa cosa voglia dire soffrire e per questo tende costantemente una mano ai più bisognosi. In Sudafrica ha fondato la Oprah Winfrey Leadership Academy for Girls, un collegio per giovani donne orfane o vittime di traumi e abusi. Il suo è uno sforzo immenso che nel 2013 ha spinto il presidente degli Stati Uniti Barack Obama ad assegnarle il più alto onore civile della nazione, la Presidential Medal of Freedom. Insomma, Oprah Winfrey da quel discorso alla Kosciusko Baptist Church di strada ne ha fatta tanta, tantissima. E oggi è un modello da seguire e un’ispirazione per milioni di persone in tutto il mondo. 

 

***

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!

Matrimonio a prima vista Italia: guarda tutti i video!

I più visti su Real Time Discovery+