Giornata Mondiale del Disturbo Bipolare: la storia

Ogni anno il 30 di marzo ricorre la Giornata mondiale del disturbo bipolare, una patologia psichiatrica molto complessa su cui si fa ancora molta confusione.

Il 30 marzo è la Giornata Mondiale del Disturbo Bipolare. Istituita dall'International Bipolar Foundation, dall'International Society for Bipolar Disorders e dall'Asian Network of Bipolar Disorder con l'intento di promuovere la conoscenza del disturbo bipolare, la ricorrenza è stata ufficialmente annunciata a marzo del 2014 (nel corso dell’inaugurazione della 16ª Conferenza della “International Society for Bipolar Disorders” tenutasi a Seul) e coincide con il compleanno di Vincent Van Gogh (nato il 30 marzo 1853 a Zundert, nei Paesi Bassi) che pare soffrisse di un disturbo bipolare. 

 

REAL TIME: I TUOI PROGRAMMI PREFERITI SONO ON DEMAND SU DISCOVERY+ 

 

GIORNATA MONDIALE DEL DISTURBO BIPOLARE: DI COSA SI TRATTA?

 

Ma cos'è il disturbo bipolare? Noto anche come malattia maniaco-depressiva, è un disturbo molto complesso ed enigmatico che provoca cambiamenti repentini e insoliti dell’umore e del livello di energia nel corpo umano. In chi ne soffre si alternano ripetutamente fasi depressive a fasi di euforia e inevitabilmente vengono compromesse le relazioni sociali, i rapporti lavorativi e scolastici. Non c'è una sola causa scatenante, il disturbo bipolare è il risultato di diversi fattori tra cui quello di natura genetica e ambientale. Oggi sta crescendo notevolmente il riconoscimento del disturbo bipolare come condizione medica, alla pari del diabete o di una malattia cardiaca. Ma sono ancori moltissimi i casi in cui non viene affrontato come dovrebbe e viene trattato come depressione o disturbo schizofrenico.

 

SEX CLINIC: BIPOLARITÀ E MALATTIE SESSUALMENTE TRASMISSIBILI. GUARDA LA PUNTATA SU DISCOVERY+ 

 

Una confusione figlia dal fatto che non esiste un unico disturbo bipolare ma ce ne sono diversi sottotipi tutt'altro che semplici da identificare. Emerge quindi tutta l'importanza di una diagnosi accurata da parte di uno specialista, così da prevedere in largo anticipo l'evoluzione della patologia e intraprendere la giusta via per affrontarla. Tra gli obiettivi della Giornata Mondiale del Disturbo Bipolare c'è proprio la volontà di far conoscere al maggior numero possibile di persone le problematiche e le possibilità di cura del disturbo bipolare. Perché solo con la conoscenza e la promozione di quest'ultima si può combattere ciò che non si conosce o si ignora.

 

ATTIVA DISCOVERY+ 

 

***    

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito!

I più visti su Real Time Discovery+