Giornata mondiale della lotta contro il cancro

Il 4 febbraio ricorre la Giornata mondiale della lotta contro il cancro: quest'anno lo slogan è "I Am and I Will", ovvero "Io sono e Io farò", un invito all’azione e all’impegno.

Il World Cancer Day, la Giornata mondiale contro il cancro. È una ricorrenza che si celebra ogni anno il 4 febbraio ed è promossa dalla UICC (la Union for International Cancer Control) e sostenuta dall’Organizzazione Mondiale della Sanità. Giunta alla ventunesima edizione, da tre anni lo slogan scelto è "I Am and I Will", ovvero "Io sono e Io farò", un invito all’azione e all’impegno. Il 4 febbbraio è l'occasione per ricordare a tutti cosa si possa fare e come si possa agire per contribuire alla lotta contro il cancro. Dalla prevenzione dei tumori agli accessi agevolati agli screening oncologici, tutto è ovviamene finalizzato a salvare vite umane e ad aumentare la consapevolezza su una malattia che ogni anno miete milioni di vittime in tutto il mondo. 

 

GIORNATA MONDIALE DELLA LOTTA CONTRO IL CANCRO: I NUMERI

 

L'Italia è tra le prime nazioni nella cura del cancro e ha dalla sua una sopravvivenza a 5 anni dalla diagnosi più alta rispetto agli altri Paesi dell’Unione Europea. Emblematici i dati forniti dal rapporto “State of Health in the Eu: Italy. Country Health Profile 2019”, curato da esperti dell'Ocse e dell'Osservatorio Europeo delle Politiche e dei Sistemi Sanitari, in collaborazione con la Commissione Europea. In Italia, tra il 2010 e il 2014, le persone che hanno ricevuto una diagnosi di cancro della prostata hanno una percentuale di sopravvivenza del 90% contro una media dell'87% nel resto del continente europeo; coloro che hanno ricevuto una diagnosi di cancro al seno hanno invece una percentuale di sopravvivenza dell’86% contro l'83% europeo. 

 

CANCRO AL VISO: GUARDA IL DOCUMENTARIO SU DISCOVERY+ 

 

E ancora. A 5 anni dalla diagnosi, chi è alle prese con un tumore al colon ha in Italia il 64% di sopravvivenza contro il 60% europeo. E infine per le neoplasie al polmone la sopravvivenza è del 16% rispetto alla media UE del 15%. Numeri che certificano quanto nel Belpaese le cure siano efficaci e tempestive per i pazienti oncologici. Cifre che sono frutto dell'enorme progresso scientifico e tecnologico che negli ultimi anni è stato inarrestabile. Tuttavia la strada da percorrere è ancora lunga, lunghissima affinché tutti abbiano accesso alle forme di prevenzione e di cura a disposizione. Nel 2018 sono stati diagnosticati in tutto il mondo oltre 18 milioni di casi di tumore, mentre nel 2019 ci sono state solo in Italia 371mila nuove diagnosi di tumore. In media ogni giorno oltre mille persone ricevono una nuova diagnosi di tumore maligno, con i più frequenti che sono alla mammella, al colon-retto, al polmone, alla prostata e alla vescica. Sì, c'è ancora molto lavoro da fare. 

 

*** 

Scopri discovery+, il servizio a pagamento che ti permette di guardare il meglio dei contenuti Discovery, in esclusiva e in anticipo rispetto alla TV. Con discovery+ avrai l’intero catalogo senza pubblicità, e potrai guardare i tuoi programmi preferiti dove vuoi e quando vuoi. Provalo subito! 

Body Bizarre - Cancro mortale

I più visti su Real Time Discovery+